Pillola anticoncezionale

Informazioni utili sulla pillola contraccettiva

La pillola anticoncezionale, meglio definita come pillola contraccettiva combinata, è un metodo di prevenzione dalle gravidanze indesiderate che sfrutta le potenzialità di ormoni sintetici (estrogeno e progestinico) assai simili a quelli che naturalmente l'organismo femminile produce.

Assunta correttamente la pillola anticoncezionale garantisce un'efficacia pari al 99% nell'impedire l'instaurazione di una gravidanza. In termini statistici ciò significa che la pillola contraccettiva ha un margine di successo elevato, tanto che solo 1 donna su 100 rimane incinta a seguito dell'impiego di questo metodo di contraccezione ormonale.

Nonostante la pillola contraccettiva sia impiegata primariamente per uno scopo anticoncezionale, le sue potenzialità benefiche sono spesso sfruttate anche per il trattamento di altre condizioni come ad esempio l'endometriosi, la sindrome mestruale (dolore prima o durante il ciclo) e alcune patologie cutanee come l'acne o l'irsutismo.


Qual è il meccanismo d'azione della pillola contraccettiva?

In qualità di anticoncezionale, la pillola contraccettiva ha la funzione di impedire alle ovaia di rilasciare un ovulo ogni mese (ovulazione). Oltre a limitare la formazione dell'ovulo e l'eventuale fecondazione, la pillola anticoncezionale interviene anche a livello delle pareti uterine inspessendo il muco cervicale e creando una vera e propria barriera per gli spermatozoi.


Chi può assumere la pillola anticoncezionale e chi dovrebbe astenersi dal suo impiego?

Non tutte le donne possono assumere la pillola contraccettiva. Infatti, questo metodo di contraccezione ormonale non è indicato per donne in stato di gravidanza , per le donne che hanno il vizio del fumo e per coloro che anno superato il 35° anno di età.

inoltre le donne che procedono all'acquisto della pillola anticoncezionale, affinché facciano una scelta in totale sicurezza, è bene che comunichino al medico eventuali patologie, intolleranze o assunzione di farmaci, in modo da scongiurare eventuali effetti collaterali (visionabili nel foglietto illustrativo).


Guida all'acquisto della pillola contraccettiva più indicata

L'acquisto della pillola anticoncezionale spesso può risultare difficile poiché in commercio ne esistono di innumerevoli. Per semplificare la scelta più adatta alle proprie esigenze è bene specificare che vi sono tre tipologie di pillola anticoncezionale: monofasica, bifasica e trifasica. Queste ultime due sono poco impiegate attualmente in quanto prevedono una modalità di assunzione più complessa ed un dosaggio ormonale solitamente elevato.

La pillola contraccettiva monofasica, invece, è la più comune. Prevede un'assunzione per 21 giorni e ogni singola pillola contiene lo stesso quantitativo ormonale. Tra le pillole contraccettive monofasiche più impiegate dalle donne vi sono Yasmin, Mercilon, Microgynon, Dianette nonché l'innovativa Klaira, nota anche come "bio pillola" e la minipillola Cerazette, contenete solo progestinico.


L'acquisto della pillola anticoncezionale non ti convince? Prova il cerotto o l'anello contraccettivo

Alcune donne, per questioni di tempo e praticità, sono restie all'acquisto e all'assunzione di una pillola anticoncezionale da assumere quotidianamente e preferiscono rinunciarvi. Ma perché privarsi della sicurezza anticoncezionale quando la stessa è garantita anche da soluzioni come il cerotto transdermico e l'anello vaginale?

Queste due alternative anticoncezionali di tipo ormonale, a differenza della pillola, non richiedono un'assunzione quotidiana. Nello specifico il cerotto transdermico Evra prevede una pratica applicazione una sola volta la settimana (per tre settimane), mentre l'anello vaginale NuvaRing va posizionato con un semplice gesto in vagina una sola volta al mese.